Tommaso Tuzzoli

Nel 2001 inizia la sua attività di aiuto regia per gli spettacoli del Nuovo Teatro Nuovo di Napoli.
In particolare ha lavorato dal 2001 al 2012 come aiuto regia e regista assistente di Antonio Latella.
Ha seguito le tournée in Italia e all’estero degli spettacoli diretti da Antonio Latella partecipando a Festival Internazionali in Italia, Francia, Germania, Austria, Spagna, Macedonia, Portogallo e Croazia.
Nel 2005 inizia il suo percorso di regista realizzando i seguenti spettacoli, di alcuni spettacoli ne firma anche l’adattamento:
“I Re” di Julio Cortázar (2005)
“Il Sentiero dei passi pericolosi” di Michel Marc Bouchard (2007)
Studio su “Leonce e Lena” di Georg Buchner, Menzione Speciale all’interno della rassegna Nuove Sensibilità debutto Festival Teatro Italia Napoli (2007)
mise en espace di “L’Altro” di Enzo Cormann per la rassegna “Face a Face – Parole di Francia per Scene d’Italia”(2008)
mise en espace di “Questo Figlio” di Joel Pommerat per la rassegna “Face a Face – Parole di Francia per Scene d’Italia”(2009)
“Risveglio di Primavera” da Franz Wedekind (2009)
“Brand” da H. Ibsen adattamento Federico Bellini (2010)
“Il velo” di Federico Bellini (2010)
“Salvatore – favola triste per voce sola” di Silvio Laviano (2012)
“Lettere d’amore a Stalin” di Juan Mayorga (2012)
“Ti parlerò d’amor” di Gianni Gori e Alessandro Gilleri (2015)
“Rose is a rose is a rose is a rose” di Ivana Sajko (2015)
“Ahmed il filosofo” di Alain Badiou (2018)
“Il Cappellaio” di Linda Dalisi (2019)
“Alfa Romeo Jankovits” di Laura Marchig – lettura scenica (2020)

I suoi spettacoli sono rappresentati in tournée in Italia in importanti teatri e rassegne. In Italia e in Croazia i suoi spettacoli sono stati inoltre ospitati in diversi festival: Festival internazionale Castello dei mondi di Andria, Short Theater, Festival Teatro Italia – Napoli, Festival tra Cielo e Terra, Festival Teatri in Città Caltagirone, Festival Benevento Città Spettacolo, Wonderland Festival – Brescia, Napoli Teatro Festival Italia, Festival estivo del Litorale, Kilowatt Festival e Zlatni Lav| Leono d’oro festival internazionale del teatro da camera di Umago (HR).

Dal 2008 ha condotto diversi laboratori presso le seguenti strutture e festival: Nuovo Teatro Nuovo di Napoli, CSS Teatro stabile d’innovazione, Università degli Studi di Salerno, Festival Ouverture, Fondazione Salerno Contemporanea, Valli del Natisone Through Landscape, Progetto Regionale PAC III denominato “Contemporanea” e per l’Associazione Assoli.
Nel 2010 fonda l’Associazione culturale Tinaos di cui è ad oggi il presidente.
Nel 2013 è ideatore ed organizzatore della rassegna “Balkan Express – destinazione Sarajevo spettacoli, incontri, film, laboratori, musica e poesia a vent’anni dalla guerra in Bosnia” per Fondazione Salerno Contemporanea.
Nel 2014 collabora al progetto Muggia Cabaret.
Nel novembre 2015 realizza per Radio Rai FVG la versione radiofonica dello spettacolo “Ti parlerò d’amor”.
Nel 2015, 2017 e 2018 è ideatore e direttore artistico del progetto “Valli del Natisone Through Landscape residenze artistiche ed eventi in dialogo con il territorio”
Dal 2015 al 2020 cura per Tinaos la rassegna Muggia Teatro realizzata presso il Teatro Verdi di Muggia.
La rassegna ottiene il riconoscimento come Progetto speciale dal MiBACT per il 2016.
Per il triennio 2018>2020 il progetto Muggia Teatro per l’attività della sua prima parte collegata al Festival estivo del Litorale/Primorski Poletni Festival ottiene dal MiBAC il riconoscimento come Festival di Prosa. Dal 2018 ne diviene co-direttore artistico.
Nel 2020 il progetto FESTIL | Festival estivo del litorale diviene progetto autonomo e ne è direttore generale e co-direttore artistico.

Autorizzo il trattamento dei dati personali contenuti nel mio curriculum vitae in base all’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e all’art. 13 GDPR 679/16

/

Rođen je u Napulju 10.10.1977.

Godine 2001. započeo je kao asistent režije u kazalištu Nuovo Teatro Nuovo u Napulju.
Ističe kako je u periodu od 2001. do 2012. godine radio kao pomoćnik redatelja i pomoćnik ravnatelja Antonija Latelle. Pratio je njegove predstave na turnejama u Italiji i inozemstvu, sudjelujući na međunarodnim festivalima u Italiji, Francuskoj, Njemačkoj, Austriji, Španjolskoj, Makedoniji, Portugalu i Hrvatskoj.
Godine 2005. započeo je redateljsku karijeru, a potpisao je i adaptaciju nekih predstava:
“Kraljevi” Julia Cortázara (2005.)
“Put opasnih koraka” Michela Marca Boucharda (2007.)
Studija o “Leonceu i Leni” Georga Büchnera, posebno spominjanje u okviru revije New Sensitivities na talijanskom kazališnom festivalu u Napulju (2007.)
“Drugi” Enza Cormanna (2008.)
“Ovaj sin” Joela Pommerata (2009.)
“Proljetno buđenje” Franza Wedekinda (2009.)
“Marka” H. Ibsena u adaptaciji Federica Bellinija (2010.)
“Veo” Federica Bellinija (2010.)
“Salvatore – tužna priča za solo glas”, Silvija Laviana (2012.)
“Ljubavna pisma Staljinu” Juana Mayorgea (2012.)
“Razgovarat ću s tobom o ljubavi” Giannija Gorija i Alessandra Gillerija (2015.)
“Rose is a rose is a rose is a rose” Ivana Sajko (2015.)
“Filozof Ahmed” Alaina Badioua (2018.)
“Klobučar” Linde Dalisi (2019.)
“Alfa Romeo Jankovits” Laure Marchig (2020.).

Njegove predstave na turnejama su u Italiji u svim važnim kazalištima. U Italiji i Hrvatskoj njegove su predstave izabrane na raznim festivalima: Festival internazionale Castello dei mondi u Andriji, Short Theater, Festival Teatro Italia – Napulj, Festival tra Cielo e Terra, Festival Teatri u Città Caltagirone, Festival Benevento Città Spettacolo, Wonderland Festival – Brescia, Napoli Teatro Festival Italia, Festival estivo del Litorale, Kilowatt Festival i Zlatni Lav| Leone d’oro festival internazionale del teatro da camera di Umago.

Osnovao je udrugu za kulturu „Tinaos” 2010. čiji je trenutno predsjednik.
Osmislio je i organizirao reviju „Balkan Express – sarajevske emisije, sastanci, filmovi, radionice, muzika i poezija dvadeset godina nakon rata u Bosni“ 2013. godine za Salerno Contemporanea Foundation.
U 2015., 2017. i 2018. autor je i umjetnički direktor projekta „Valli del Natisone kroz krajobrazne umjetničke rezidencije i događaje u dijalogu s teritorijem”.
Od 2015. do 2020. organizator je revije Muggia Teatro za „Tinaos”, u Teatru Verdi u Muggii.
Event dobiva priznanje kao poseban projekt MiBACT-a za 2016. godinu.
Godine 2020. FESTIL | Obalni ljetni festival postaje neovisni projekt i njegov je generalni direktor i umjetnički voditelj.